lunedì 22 marzo 2010

Maratona di Roma 2010...altro PB


 
Terza Maratona di Roma e terzo PB.
Partenza ore 5,30 da Fondi con Marco, Fabiola e Luca M (quest'ultimo non gareggiava, ma doveva fare un lungo in preparazione della maratona di Milano). Sosta x la colazione con crostata della Rosy e alle 7,30 arriviamo a Roma. Prima di entrare nella gabbia di partenza ci fermiamo al blogpoint, ma è ancora presto e incontriamo solo Giancarlo (Runner Blade)..peccato non avervi visti tutti.
Alla partenza l'idea è quella di cercare di stare con i pacemaker delle 3h, aiutato nel compito da Luca M che mi aspetta al 2° km. Subito dopo la partenza vedo la splendida famiglia di Hulk che mi riconosce e mi incita (grazie...!!!) e quindi con Luca cerchiamo di impostare il nostro ritmo senza strafare. I pacer sono un centinaio di metri avanti, ma la mia voglia di raggiungerli è stoppata da Luca che praticamente mi guida lungo tutto il percorso. Lentamente e senza sprecare energie inutili, al 13° km li raggiungiamo e qui riconosco Frate Tack che mi incita e mi saluta. Alla mezza passiamo in 1:29.47, ma io ho 30 sec circa di vantaggio per essere partito dietro, e soprattutto mi sembra di correre tranquillo. Al 30°km iniziano i primi dolori al fegato che mi impediscono di respirare bene, Luca mi incita a non mollare, ma sono comunque costretto a rallentare il ritmo, lascio andare i pacer e cerco di respirare con calma. Al 35°km Luca si ferma, avendo terminato il suo allenamento, non prima di avermi gridato di non mollare. Negli ultimi 7 km imposto un ritmo che mi consenta di non patire troppo x le fitte al fegato, e quindi giungo al traguardo in 3:04.30 (real time 3:03.53).
Il meno 3 ore non è arrivato, ma rispetto all'anno scorso il miglioramento è stato di 11 minuti, per cui posso ritenermi più che soddisfatto e soprattutto in me c'è la consapevolezza che i margini di miglioramento sono notevoli, in fondo è solo al terza volta in vita mia che corro per 42,195 metri.
Chiudo facendo i complimenti a Marco (che l'ha accompagnata) e Fabiola che, nonostante nelle ultime settimane non abbia potuto allenarsi bene, ha chiuso in 3:23 migliorando di 4 minuti il suo personale; e soprattutto un grazie a Luca M, che è stato il mio scudiero x 33 km 
p.s. il mio garmin mi ha dato 43,04 km, possibile che ci sia tutta questa disparità con i dati TDS???

12 commenti:

  1. Bravissimo Gianluca,a non mollare nonostante i dolori,presto andrai sotto i 180',anch'io a Londra ho in mente di stare coi pacer e poi si vedrà!
    Complimenti ancora runner:)

    RispondiElimina
  2. Un PB di 11 minuti e' una grande impresa, preparata si vede con cura....
    Complimenti !!!!!!
    Peccato che sia stato il fegato e non le gambe...
    Forse dovresti fare un po' di dieta per rimetterlo in piena efficenza (via tutti gli insaccati, caffe', intingoli, frutta secca e dolci) per un certo periodo...

    RispondiElimina
  3. E' solo questione di tempo. Con qualche piccolo accorgimento in più e una giornata di grazia, sfonderai il muro, ci scommetto!

    RispondiElimina
  4. Nelle maratone quando tanta gente è vicina(con il gps) specie all'inizio i garmin danno sempre molta strada in +.
    Io penso dipenda dalle ricezioni...non dai palazzi o altre cazzate, ho corso spesso al centro con il gps in allenamento e ho sempre visto che il margine d'errore, pur presente, non è mai così clamoroso.

    RispondiElimina
  5. Grande Gianluca, splendido PB, se nn fosse stato x il mal di fegato le 3 ore erano tue, ma va bene così! Ancora complimenti ;)

    RispondiElimina
  6. complimenti ancora per la gara, ma anche per il post! volevo dirti che per me e' stato un piacere e se non avessi avuto quella lucidita' che mi ha suggerito di non esagerare(quando ti senti bene,succede).....ti avrei accompagnato fino al 41°km! tutto quello che ti ho suggerito prima, durante e dopo la gara, non e' perche' io sono un campione.....ma solo perche' ho 10/11 maratone alle spalle piu' di te! questo per dirti che c'e' tempo per andare forte....ora goditi tutto quello(a livello di sensazioni) che sei riuscito a mettere nel cuore e nella testa dopo aver tagliato il traguardo! bravo Doc! Luca M.

    RispondiElimina
  7. @ Kikko: grazie, penso anche io che i 180' ormai ci siano...a Londra farò il tifo per te! :-)

    @ Marco Bucci: è la prima volta che soffro di dolori al fegato, ancora non mi spiego il motivo..peccato non averti visto al ponte milvio!

    @ KayakRunner: grazie e complimenti anche a te per la splendida gara di Seregno..!

    @ Giancarlo: secondo me è comunque uno scarto eccessivo tra i due riferimenti..

    @ er moro: grazie Maurè...ora aspetto i tuoi PB (vista la nuova preparazione che stai facendo)..!! :-)

    @ Luca M: come ti ho detto dopo la gara, sono contento per come è andata, so cosa fare per migliorare e alla prossima andrò ancora meglio...ora tocca a te, a Milano ti voglio al top!

    RispondiElimina
  8. Grandissimoooooo !!!!!!!
    Stai facendo passi da gigante !!!
    Hai detto bene: hai corso solo tre maratone....
    sono poche !

    Peccato che non ci siamo visti....un caro saluto da tutta la famiglia !

    RispondiElimina
  9. @ Diego: ola Diegone, quando ho sentito urlare il mio nome e ho visto la Hulk's family mi sono caricato come una molla....:-)

    RispondiElimina
  10. Gianlù hai fatto una gran gara! Roma è un pò stronza, ma questo lo hai visto da solo.
    Anche a me il Garmin ha dato 42,660 per me dipende anche dal percorso che fai.
    Fai un paragone tra l'anello della prima corsia della pista e il secondo, moltiplica la differenza per 42km, in difetto!
    De curve a Roma ce ne so tante, se le pii un po larghe ..........ce sta

    RispondiElimina
  11. @ Master runners: Gianlù,sta storie delle curve larghe nun me convince più di tanto..cmq complimenti anche a te x la bella gara, secondo me a berlino andrai alla grande!

    RispondiElimina
  12. Noooo peccato, mi spiace che hai perso il target :-) Mi sarebbe piaciuto portarti al traguardo e tenerti con me, magari quei 3 min non sarebbero arrivati. Purtroppo hai letto della mia defezione fisica, ancora non sono apposto, ma voglio tornare in forma. Se serve a qualche cosa, correvi veramente sciolto quando ti ho visto e le 3 sono li dietro l'angolo. Ciao

    RispondiElimina